Chiesa dei Santi Maria e Biagio a Piuvica

Il toponimo Piuvica (Publica) e’ attestato fin agli inizi del secolo IX: la zona in cui Piuvica si trovava aveva carattere paludoso in quanto le acque dei torrenti Stella e Ombrone l’allagavano e non c’era possibilita’ di farle defluire. Le terre che emergevano erano considerate di dominio pubblico (da cui il toponimo Publica) e utilizzate da tutti: la situazione cambio’ nel XIII e XIV secolo quando tutti i torrenti della pianura pistoiese furono chiusi dentro argini artificiali, per cui le alluvioni divennero meno frequenti. Nella zona di Piuvica sono documentate nell’XI secolo tre chiese: San Michele, San Biagio e San Sebastiano. La chiesa di Piuvica, in origine dedicata solo a San Biagio, con il tempo e’ divenuta Chiesa dei Santi Maria e Biagio a Piuvica.