Chiesa dei Santi Maria e Biagio a Piuvica

Il toponimo Piuvica (Publica) e’ attestato fin agli inizi del secolo IX: la zona in cui Piuvica si trovava aveva carattere paludoso in quanto le acque dei torrenti Stella e Ombrone l’allagavano e non c’era possibilita’ di farle defluire. Le terre che emergevano erano considerate di dominio pubblico (da cui il toponimo Publica) e utilizzate da tutti: la situazione cambio’ nel XIII e XIV secolo quando tutti i torrenti della pianura pistoiese furono chiusi dentro argini artificiali, per cui le alluvioni divennero meno frequenti. Nella zona di Piuvica sono documentate nell’XI secolo tre chiese: San Michele, San Biagio e San Sebastiano. La chiesa di Piuvica, in origine dedicata solo a San Biagio, con il tempo e’ divenuta Chiesa dei Santi Maria e Biagio a Piuvica.
Chiesa dei Santi Maria e Biagio – Della chiesa si hanno notizie fino dal secolo XIII; fino alla metà del XV secolo risultava dipendente dalla pieve di Casalguidi. La struttura romanica dell’edificio è ormai illeggibile per il rifacimento voluto dal parroco Sabatino Niccolai e compiuto fra il 1678 e il1680. La chiesa si presenta a navata unica, con scarsella absidale (a base quadrata e voltata a crociera), con altari laterali simmetrici in pietra serena intagliata, datati 1683 e sulla destra vi e’ un pulpito a balcone, sempre in pietra serena, risalente al 1678. La copertura e’ a capanna con impalcato ligneo su capriate in vista decorate con motivi geometrici. Le pareti perimetrali sono in muratura mista intonacata a calce, ricche di numerosi affreschi e pitture murali opera del pittore pistoiese Tuci e risalgono agli anni ’40.
Oratorio della Compagnia di San Rocco – L’edificio presenta un impianto ad aula unica rettangolare coperta da tetto ligneo a capanna sorretto da cinque capriate. Sulla parete di fondo si addossa l’altare maggiore in pietra, mentre su quella di sinistra si aprono due finestre rettangolari. Esternamente, la semplice facciata intonacata ad unico spiovente è addossata alla chiesa parrocchiale adiacente ed è aperta dal portale d’ingresso sormontato da un oculo.

Oratorio della Compagnia di San Rocco 1

Cippo in memoria dei Caduti di tutte le guerre

Oratorio della Compagnia di San Rocco 2