Villa d’Este a Tivoli

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 2001, Villa d’Este di Tivoli fu costruita per il cardinale Ippolito II d’Este, figlio di Lucrezia Borgia, nel XVI secolo: è la tipica struttura frutto della cultura rinascimentale. Le sue sale sono affrescate dai migliori pittori dell’epoca. L’acqua che zampilla dalle numerose fontane viene presa direttamente dal fiume Aniene attraverso un canale sotterraneo lungo 600 metri.
Foto di Damino (Roberto Innocenti)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.