San Gimignano

Piazza della Cisterna

San Gimignano domina tutta la Val d’Elsa: e’ uno splendido esempio di citta’ medioevale rimasta intatta nel suo assetto urbanistico e deve le sue fortune turistiche alle numerosi torri che ancora la adornano; per la sua particolarita’ e’ stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanita’ dall’Unesco. Il borgo, racchiuso nelle mura duecentesche, si struttura su due assi che si intersecano a croce: da est a ovest lungo l’asse che va dal Poggio della Torre al Poggio di Montestaffoli, da nord a sud lungo l’asse che va da Porta San Giovanni a Porta San Matteo dove transitava anche la Via Francigena. Numerosi sono i monumenti da vedere: in Piazza della Cisterna, con al centro la Cisterna costruita nel 1287, si affacciano il Palazzo Razzi, la Casa Salvestrini, il Palazzo Tortoli, il Palazzo dei Cortesi con l’alta torre detta del Diavolo, le torri gemelle degli Ardinghelli (potente famiglia di mercanti) e la torre del palazzo Pellari. Da questa piazza si accede in Piazza del Duomo, sulla quale si trovano il Palazzo del Potesta’, con la possente torre detta la Rognosa, le due torri Salvucci e la Collegiata intitolata a Santa Maria Assunta.

Duomo
Palazzo del Popolo e Torre Grossa
Torre del Diavolo