Gorfigliano

Chiesa Vecchia e Lago di Gramolazzo

Gorfigliano e’ un antico borgo dell’Alta Garfagnana, situato a 685 m. s.l.m. alle pendici del monte Pisanino, in Comune di Minucciano: e’ citato per la prima volta nel 793. Fino al 1920 gli abitanti vivevano principalmente nei pressi della Chiesa Vecchia, edificio costruito sulle fondamenta del vecchio castello e dedicato ai Santi Giusto e Clemente. Il disastroso terremoto che nel settembre 1920 distrusse gran parte della Garfagnana danneggio’ gravemente la canonica della chiesa e fece crollare parte del campanile: cosi’ il colle, dove sorgevano prima il castello e poi la chiesa, fu definitivamente abbandonato e la popolazione s’insedio’ nella zona pianeggiante situata lungo la riva orografica sinistra del Fosso dell’Acqua Bianca, in due localita’ che si chiamano La Piana e Le Capanne. Nelle zona del nuovo insediamento fu anche costruita la Chiesa Nuova (anni 1933 – 1935), anch’essa dedicata ai Santi Giusto e Clemente. Nei decenni scorsi, il complesso della chiesa vecchia e’ stato ristrutturato dall’opera di volontari di Gorfigliano e Verrucolette. A loro e’ stato dedicato il Museo dell’Identita’ dell’Alta Garfagnana Olinto Cammelli che la Canonica ospita: esso nasce dalla donazione della raccolta d’oggetti della

Chiesa Vecchia

vita e del lavoro contadino e di cava realizzata da Olinto Cammelli, uno dei personaggi piu’ noti tra coloro che sono stati chiamati gli Eroi della Chiesa Vecchia. A Gorfigliano si trova la Compagnia dei Maggianti di Gorfigliano, una delle due sole rimaste in tutta la Garfagnana (l’altra e’ quella di Gragnanella, Filicaia, Casatico). Sempre in questo paese e’ viva la tradizione dei Natalecci: sono grandi falo’ formati da alti pali di castagno su cui sono addossati rami di ginepro: alti diversi metri, sono accesi alla Vigilia di Natale.

Facciata della Chiesa Vecchia

 

Nuova Chiesa dei Santi Giusto e Clemente