Castello di Sassoforte

Il castello di Sassoforte, o meglio quello che resta di questa fortificazione, si erge in comune di Roccastrada, proprio sulla vetta del monte che si chiama Sassoforte e che sovrasta il paese di Sassofortino, il quale e’ nato nel tardo Medioevo quando il castello stesso e’ stato abbandonato. Dalla vetta del monte Sassoforte (787 m. s.l.m.), dove si trovano i ruderi del castello, si domina tutta la pianura del fiume Bruna, il versante sud delle Colline Metallifere, la Montagnola Senese, Siena stessa, le colline di Roccastrada con il Monte Leoni e le vallate del Gretano fino all’Ardenghesca. Il castello e’ in pessime condizioni: ne auspico il restauro, cosi’ come sta avvenendo per il vicino castello di Montemassi, perché, tolta la vegetazione e risistemato quello che resta degli edifici, dovrebbe apparire una zona di rilevante importanza storica e paesaggistica, considerando il panorama di cui si puo’ godere e il bosco di castagni nei quali e’ immerso il sito.

Castel di Pietra

Castel di Pietra: qui ha vissuto Pia de’ Tolomei e qui, seconda la leggenda, sarebbe stata uccisa dal marito Nello d’Inghiramo dei Pannocchieschi, che l’avrebbe gettata giu’ dagli spalti in un dirupo che tutt’ora e’ conosciuto come il Salto della Contessa. Non c’e’ nessuno che non abbia mai sentito nominare almeno una volta questa nobildonna senese resa famosa dai versi di Dante nella Divina Commedia, Purgatorio canto V (vv. 130 – 136 )
Deh, quando tu sarai tornato al mondo / e riposato de la lunga via / seguito’ ‘l terzo spirito al secondo / ricorditi di me, che son la Pia; / Siena mi fe, disfecemi Maremma / salsi colui che ‘nnannellata pria / disposando m’avea con la sua gemma.
Il Castel di Pietra e’ situato a 174 m. s.l.m. su una rupe che domina la valle del fiume Bruna.

Roccalbegna

Percorri la strada, passi una curva ed ecco che all’improvviso ti appare: e’ un’immagine quasi irreale, sembra impossibile che possa esistere un paese ai piedi di una rupe assolutamente verticale, ma e’ proprio Roccalbegna, adagiata ai piedi del monte. L’impatto, con il primo sguardo che si da’ a questo paese, e’ emozionante: la rupe con la sua rocca dominano il borgo e le conferiscono un’atmosfera dei tempi antichi, medioevale; e’ quasi impossibile incontrare un simile agglomerato urbano sottostante una rupe perpendicolare. Roccalbegna e’ posta in posizione singolare, su un ripiano presso la confluenza del torrente Marlancione con l’Albegna, appoggiata a due rupi a strapiombo, il Sasso o Rocca a nord e il Cassero senese a sud.

Le Fontane

Il Cassero Senese