Castiglioncello del Trinoro

Uno scorcio del borgo 1

Castiglioncello del Trinoro e’ un antico borgo situato nel Comune di Sarteano: e’ formato da poche case, sapientemente restaurate, e dalla chiesa di Sant’Andrea, unica superstite delle cinque che un tempo vi si trovavano. Le abitazioni del paese, che versavano in grave degrado, sono state restaurate negli ultimi anni grazie all’opera di Mr. Cioffi, un americano di Cincinnati, che ha provveduto alla risistemazione della chiesa, dando vita anche ad un albergo. Castiglioncello e’ un balcone panoramico sulla parte sud della Val d’Orcia e sul monte Amiata.

Uno scorcio del borgo 2
Torretta
La Val d’Orcia
Porta Senese
Chiesa di Sant’Andrea
Scavi medioevali

Castello di Argiano

Il Castello di Argiano e’ posizionato a sud di Montalcino su una collina che domina le valli della bassa Val d’Orcia e dell’Ombrone, a poca distanza dal castello di Poggio alle Mura. Il fortilizio, noto anche come Argianaccio, si trova al centro di grandi vigneti dove si produce il famoso Brunello di Montalcino. Le prime notizie sul castello sono del 1208, ma sul colle di Argiano esistevano insediamenti gia’ all’epoca dei Romani. Il torrione, o mastio, di forma quadrata, e’ ancora imponente, ingentilito da finestre con arco a tutto sesto e dotato di forte scarpatura dal lato a valle.

˜

Badia Ardenga

Nel Comune di Montalcino, a breve distanza dal fiume Ombrone e dal confine con il Comune di Buonconvento, raggiungibile solo tramite strada bianca, si trova Badia Ardenga, gia’ monastero vallombrosano fondato nell’XI secolo dai conti dell’Ardenga e soppresso da papa Pio II nel 1464. In origine l’edificio era a tre navate: sul cortile interno si affacciano un loggiato e un porticato. Caratteristico e’ il campanile a vela con trifore su colonnette e capitello. Sotto il presbiterio e’ una cripta del XII secolo.

Interno della chiesa
Cripta