Cerreto Laghi

Cerreto Laghi, due chilometri e mezzo ad est dell’importante valico del Passo del Cerreto (vi transita la SS 63 che unisce Reggio Emilia a La Spezia), e’ una delle piu’ importanti e attrezzate stazioni turistiche invernali ed estive dell’intera dorsale appenninica. E’ situata in una conca d’origine glaciale sotto il monte La Nuda. Il centro turistico si e’ sviluppato attorno ad un sistema di laghi formatosi in eta’ geologica dal disfacimento d’antichi ghiacciai. Il piu’ noto di questi specchi d’acqua e’ il lago Cerretano, a valle del quale incontriamo i laghi Scuro, Le Gore e Pranda (quest’ultimo artificiale). Gia’ a partire dagli anni ’50 sorsero le prime sciovie ed impianti ricettivi che, nel corso degli anni, si ampliarono, venendo quindi a costituire l’odierna stazione di turismo invernale (5 seggiovie, 3 sciovie, 25 km di piste per la discesa, 5 km per il fondo, impianti d’innevamento artificiale, Palazzo del Ghiaccio con 2000 posti, ricettivita’ alberghiera per 600 posti letto). Oltre lo sci, attivita’ sportiva principale, a Cerreto Laghi vi e’ la possibilita’ nella stagione estiva di fare escursioni a piedi, a cavallo o in mountain bike lungo tracciati che conducono alle vette piu’ alte del Parco Nazionale dell’Appennino tosco – emiliano.

Lago Pranda

 

Cerreto Laghi dalla vetta de La Nuda

 

 

 

 

 

 

A Sassalbo (quota 860) ci s’addentra all’interno del paese seguendo verso nord i segnavia del Lunigiana Trekking. Questi, ad un bivio, invitano a salire a destra su asfalto arrivando al punto dove, a destra, si stacca il sentiero CAI n. 98 per il Passo del Cerreto. Imboccato quest’ultimo si superano le case piu’ alte di Sassalbo e si risale l’alta valle del torrente Rosaro lungo un sentiero che si snoda per un ampio tratto nel bosco. Piu’ in alto cominciano a comparire le prime piccole radure erbose, si superano alcuni rivoli affluenti del Rosaro e, infine, si giunge ad incrociare una pista sterrata. Si lascia il sentiero CAI n. 98 per prendere la sterrata a destra (segnavia bianco – rossi) arrivando velocemente al Passo del Cerreto (quota 1137, 1 h. e 15 minuti dalla partenza). A questo punto andiamo a destra lungo la strada asfaltata e in poco tempo raggiungiamo Cerreto Laghi (quota 1300, 1 h. e 45 minuti dalla partenza).