Oratorio della Madonna delle Calle

In Casentino, fra Montemignaio e il Passo della Consuma, si trova l’Oratorio della Madonna delle Calle. Fu costruito lungo una vecchia mulattiera che saliva verso il crinale: costituiva un momento di sosta e di conforto per i pastori che qui sostavano con il gregge. Il nome “Calle” deriva proprio da mulattiera (calla o calle). Dove gia’ esisteva un tabernacolo fin dalla meta’ del XV secolo, fu costruito l’Oratorio con il contributo dei pellegrini che giungevano numerosi a venerare l’immagine mariana considerata miracolosa.

Pieve di San Martino a Vado

La Pieve di San Martino a Vado si trova a Strada in Casentino nei pressi di un attraversamento (guado) del torrente Solano: da qui per alterazione il toponimo Vado. E’ una delle piu’ importanti pievi romaniche della Toscana: i capitelli, situati sopra le dodici colonne che separano le tre navate, sono di grande valenza artistica. L’edificio fu costruito nel XII secolo, ma venne stravolto nel Sei e Settecento: fortunatamente e’ stato riportato alla sua forma originaria da un sapiente restauro effettuato nel XX secolo.