Chiesa di Santo Stefano a Capraia

Nella Chiesa di Santo Stefano a Capraia e’ custodito il corpo di Santa Grania (protettrice dei bambini). Ogni anno alla mezzanotte del 1° Maggio si puo’ assistere ad una suggestiva manifestazione locale chiamata I Fuochi di Santa Grania, durante la quale tutta la comunita’ capraina si riunisce davanti ad immensi falo’ accesi in onore della Santa. La chiesa di Santo Stefano e’ stata edificata, utilizzando alcune strutture del vecchio castello, del quale non esistono piu’ tracce, nel 1786 per volonta’ del vescovo Scipione de’ Ricci.

Nipozzano

Villa 1

Nipozzano si trova nel Comune di Pelago, a 343 m. s.l.m., sul crinale di un colle che separa la valle dell’Arno da quella della Sieve: e’ formato dal castello (il cui cassero fu fatto crollare dalle mine tedesche del 1944), dal piccolo borgo e dalla Villa con la Fattoria e tutti gli edifici connessi. Nipozzano vuole dire Marchesi Frescobaldi, anche se, contrariamente a quel che si creda, la nobile famiglia fiorentina ha acquistato la grande tenuta solo nel 1925. Sono 330 ettari dedicati a vigneti (in prevalenza) e oliveti, dove si producono vino d.o.c.g. e olio extra vergine d’oliva famosi in tutto il mondo.

Castello e Chiesa 1
Villa 2
Castello 2
Chiesa e Castello 2
Castello 1
Chiesa di San Niccolò

Castello di Salamarzana

Torre di Mezzo

Il Castello di Salamarzana si trova nel centro di Fucecchio, nella parte piu’ alta del borgo: quello che vediamo ora e’ opera dei Fiorentini, che lo costruirono tra il 1322 e il 1330. Il maniero, pero’, sorge sui resti di una rocca piu’ antica costruita dai Cadolingi nel XII secolo in un luogo nel quale i Romani avevano eretto un tempio in onore del dio Marte: Salamarzana, infatti, vuole dire Corte di Marte. L’imponente costruzione era costituita da due torri maggiori, la torre grossa e la torre di mezzo, e da una minore (detta Pagliaiola), circondate da una doppia cinta muraria.

Porta

 

 

 

 

 

Torre Grossa

 

 

 

 

 

 

Torre Minore