L’URSEA A SANT’ANNA DI STAZZEMA E CAMAIORE
 SANT’ANNA DI STAZZEMA
FOTO DI DAMINO (ROBERTO INNOCENTI) E ALDO INNOCENTI

Sacrario 1

Sant’Anna di Stazzema si trova in Alta Versilia a 630 m. s.l.m., ai piedi dei monti Lieto e Gabberi: si tratta di un piccolo borgo, formato da case sparse, che ha per epicentro la chiesa dedicata a S. Anna. Questo paese e’ stato teatro di una delle piu’ grandi tragedie civili italiane della Seconda Guerra Mondiale: il 12 agosto 1944 i tedeschi vi trucidarono cinquecentosessanta persone, soprattutto donne, bambini e anziani. Partendo dalla chiesa si puo’ salire sul Colle di Cava, dove s’innalza il Monumento Ossario che raccoglie i resti dei martiri: nella piazza antistante la chiesa, dove furono uccisi moltissimi innocenti, si trova un monumento eretto in memoria dei caduti: sopra e’ incisa questa frase:
In questa piazza il 12 agosto 1944 un’orda di tedeschi imbestialiti dalla ideologia della morte stroncarono e bruciarono con nazistica ferocia centinaia di uomini, donne e bambini di null’altro rei che di aver chiesto a questi monti riparo dalla furie della guerra.

Chiesa di Sant’Anna 1

Monumento ai Caduti

Chiesa di Sant’Anna 2

Chiesa di Sant’Anna 3

Inizio del sentiero per il Sacrario

Chiesa di Sant’Anna 3

Sacrario 2

Stele con i nomi delle vittime

Sacrario 3

Il Sacrario da lontano

Museo della Resistenza

 CAMAIORE
FOTO DI DAMINO (ROBERTO INNOCENTI)

Badia di San Pietro 1

Camaiore, nata come colonia romana nel 190 a.C. (Campus Maior, da cui il toponimo) ed il suo territorio costituiscono una delle zone piu’ belle della Versilia: ad ovest il mar Tirreno bagna per 3 chilometri la sua spiaggia, il Lido di Camaiore, mentre il capoluogo vanta edifici religiosi di grande importanza come la chiesa di S. Michele, la Collegiata di S. Maria Assunta e la Badia di S. Pietro. La vallata di Camaiore, dominata dalla mole dei monti Gabberi e Prano, e’ fertile e intensamente coltivata: vi si producono frutta ed ortaggi in gran quantita’. Camaiore si trovava lungo il percorso della Via Francigena, equidistante da Lucca e da Luni: questo ha fatto si’ che acquisisse sempre piu’ importanza e fosse dotata di strutture assistenziali e ricettive, tanto che si puo’ supporre che l’antica Badia di S. Pietro sia nata in ordine ai bisogni dei pellegrini e dei viandanti che transitavano lungo questa importante via di comunicazione.

Museo Civico

Museo d’Arte Sacra

Chiesa di San Michele 1

Chiesa di San Michele 2

Chiesa di Santa Maria Assunta 1

Chiesa di Santa Maria Assunta 2

Fontana di Piazza San Bernardino

Municipio

Porta San Pietro

Badia di San Pietro 2

Badia di San Pietro 3

Campanile della Badia di San Pietro