L’URSEA IN MAREMMA

 

Foto di Carlo Rosati 

 

CASTELLO DI VULCI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PONTE DELL’ABBADIA

 

 

 

 

 

 

 

 

FANTASMA DEL CERCONE

 

 

E’ un tratto di roccia che si affaccia sul letto del torrente Cercone, nei pressi di Sorano: la sua somiglianza ad un volto umano gli ha conferito questo nome

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PORTA DELL’ANTICHISSIMA ROCCA DI CASTELVECCHIO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SORANO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VACCA MAREMMANA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

EREMO DI POGGIO CONTE

 

L’Eremo di Poggio Conte è un luogo misterioso, legato ai Cavalieri Templari ed ai monaci:  si trova nell’Alto Lazio nel comune di Ischia di Castro. La costruzione dell’Eremo risale al 1027 ed è totalmente realizzato in tufo. La presenza contemporanea di simboli pagani e religiosi è dovuta al fatto che nell’Eremo sono stati presenti prima i Cavalieri Templari e successivamente, intorno al 1300, i monaci. Il legame con i Templari è rafforzato dal fatto che nelle vicinanze sorgeva il convento di San Colombano, santo patrono dell’Ordine del Tempio. Probabilmente nel Medioevo l’eremo divenne luogo di ritiro di monaci benedettini cistercensi, che scelsero di vivere in questo sito lontano dalle tentazioni ed a contatto diretto con la natura.