Triana

Il castello di Triana e’ posto su di uno sperone di roccia, tra il Fosso del Poderone e quello della Chiesaccia, 3 km. ad est di Roccalbegna, a 762 m. s.l.m.. Se ne hanno notizie sin dal 776 nei documenti dell’Abbazia di San Salvatore al monte Amiata: fu eretto dagli Aldobrandeschi, per passare nel 1388 alla casata Piccolomini di Siena. In rovina nel ‘500, fu restaurato quale centro della Fattoria di Triana. Con la riforma comunitativa del 1783 Triana fu aggregata alla Nuova Comunita’ di Roccalbegna. Dal 1962 fa parte del patrimonio amministrativo della Societa’ di Esecutori di Pie Disposizioni di Siena: e’ chiuso al pubblico e versa in stato di semi abbandono.