Sasso Pisano

Aldo a Sasso Piano

Sasso Pisano, borgo arroccato su uno sperone roccioso, si trova in prossimita’ delle sorgenti del fiume Cornia, a 12 km. da Larderello. E’ conosciuto perché nei suoi pressi si verificano i fenomeni delle fumarole e delle putizze: in alcuni punti della zona, tra le rocce, fuoriesce vapore dal caratteristico odore di zolfo, che conferisce all’ambiente un aspetto infernale. Le prime notizie su Sasso Pisano risalgono all’anno 896, quando il vescovo di Volterra cita tra i suoi possedimenti il Chastello di Saxo. Sembra, tuttavia, che l’origine del borgo sia longobarda e che questo popolo si sia stabilito su questo sperone roccioso favorito dalla posizione strategica: infatti, lo si poteva difendere facilmente dagli assalti dei nemici, favoriti, oltre che dall’asperita’ del luogo, anche dalla zona circostante che consisteva in una laguna di acque minerali bollenti detta Troscia.

Veduta di Sasso Pisano
Putizza
Fumarola
La collina delle fumarole