Ospitale di San Niccolao al Passo Tea

Il Passo Tea mette in comunicazione la Garfagnana con la Lunigiana: questo era l’unico valico fra le due aree prima che si aprisse il Passo dei Carpinelli. Era un passo assai importante in quanto da qui transitava una diramazione della Via Francigena nota come Via del Volto Santo, strada che, transitando da Aulla, Casola in Lunigiana, Piazza al Serchio, Castelnuovo di Garfagnana, giungeva a Lucca dove era venerato il Volto Santo, crocifisso ligneo che si trova nel Duomo di San Martino. Proprio al Passo Tea si trovava l’Ospitale di S. Nicolao, che forniva assistenza ai viandanti e pellegrini che transitavano numerosi in questa zona: dell’antico ospedale sono rimasti ruderi che sono stati salvaguardati con una valente opera di archeologia. Tutta l’area e’ stata circondata con un bellissimo camminamento in legno e in loco ci sono numerosi cartelli esplicativi: tutto assai bello, solo che, durante la nostra visita, l’area archeologica era invasa dalle erbacce.

Cappella al Passo Tea