Levigliani

Veduta panoramica

Levigliani e’ un borgo dell’Alta Versilia,situato ai piedi del monte Corchia e delle Alpi Apuane. Le sue origini sono assai antiche, come attesta il rinvenimento di tombe del popolo dei Liguri – Apuani: infatti, nell’area delle Piane Alte di Levigliani e’ stata individuate una vasta necropoli, utilizzata dalla seconda meta’ del III secolo a.C. agli inizi del II secolo a.C. da questo popolo. L’economia locale prevalente e’ l’attivita’ estrattiva: dalle cave situate nell’immenso bacino marmifero del monte Corchia si produce un tipo di marmo, detto Arabescato, assai richiesto dal mercato. Negli ultimi anni due nuove attivita’ si sono sviluppate in paese: sono quelle legate alla visite all’Antro del Corchia e alle Ex Miniere d’argento. L’Antro del Corchia e’ il piu’ vasto complesso carsico d’Italia: la visita a questo grande insieme di cavita’, che avviene in giorni e orari prestabiliti, dura due ore, la lunghezza del percorso e’ di duemila metri, la

Ferrovia Decauville nella Miniera di Mercurio

temperatura interna e’ costantemente sui 7,5° C; l’Antro, il cui ingresso dista circa due chilometri dal paese, si puo’ raggiungere solo tramite bus navetta, il cui utilizzo e’ compreso nel biglietto d’ingresso. A breve distanza dal paese, in localita’ Riseccoli, lungo il Canale del Bosco, si trovano le ex Miniere d’argento, che sono tra le piu’ antiche d’Italia: sono citate per la prima volta in un atto del Comune di Pisa del 1153. Anche queste si possono visitare solo accompagnati e in giorni e orari prestabiliti.