Grotta all’Onda

Grotta all’Onda e’ situata a 678 m. s.l.m., sopra il paese di Casoli, nel Comune di Camaiore, alle pendici del monte Matanna: si tratta di una grotta preistorica formata da un ampio salone di circa cinquanta metri di diametro. Abitata da antiche tribu’ di cacciatori musteriani e popolazioni neolitiche, e’ tuttora oggetto di scavi, per cui entrandoci dobbiamo prestare attenzione. All’esterno della grotta ci sono ampie pareti rocciose dalle quali sgorgano piccole cascatelle d’acqua, che formano uno spettacolo suggestivo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lasciata l’auto sullo spiazzo a Case Bollogno (quota 568) si fa rifornimento alle bella fonte e si prende la erta strada di destra: la si percorre per poche centinaia di metri fino a che non si arriva nei pressi di una casa di recente costruzione (lato sinistro della strada). Di fianco al giardino di questa casa, sul lato sinistro,(ripeto: la prima casa che s’incontra), proprio accanto alla rete di recinzione, inizia un erto sentiero, abbastanza evidente, che noi prendiamo. Il sentiero si inerpica subito sul fianco del colle e lo si percorre fino a che non si arriva ad un bivio: qui bisogna fare attenzione e prendere il sentiero di destra e non quello di sinistra che e’ l’unico segnato con segni azzurri, ma che ci porterebbe fuori mano. Si percorre il sentiero di destra fino a che non si incontra un ampio stradello: si tratta del sentiero proveniente da Lombrici ed e’ contraddistinto da segnali di colore rosso. Qui bisogna andare decisamente a sinistra (quando si fa il percorso inverso ricordarsi di girare a destra da dove siamo venuti, altrimenti andremmo in direzione sbagliata) e percorrerlo fino a che non si arriva a Grotta all’Onda, alle pendici del Monte Matanna. Da quando siamo partiti sono trascorsi circa 45 minuti. Grotta all’Onda e’ situata a 678 m. s.l.m.  ed e’ un luogo incantevole