Fossato

Foto e testo di Aldo Innocenti

Chiesa di San Lorenzo 1

Fossato è una piccola località situata nel Comune di Cantagallo, Provincia di Prato, a 700 metri s.l.m. sulla riva destra del torrente Limentra. Le prima notizie sulla località risalgono all’anno 1035: sappiamo anche che nel 1057, venne costruita la Chiesa parrocchiale dedicata a San Lorenzo. Fossato rimase nella giurisdizione pistoiese fino al 1401, quando a seguito della sottomissione di Pistoia a Firenze entrò a far parte del dominio fiorentino, Sotto l’aspetto religioso invece Fossato fece parte, fino al 1784, dell’Arcidiocesi bolognese, pur essendo territorio del Granducato di Toscana; da quell’anno entrò a far parte della Diocesi di Pistoia, alla quale appartiene tuttora. Per quanto concerne l’organizzazione amministrativa Fossato era uno dei circa 120 comuni rurali del Distretto pistoiese aventi ciascuno un proprio statuto ed un podestà (chiamato poi anche vicario) eletto dalla popolazione, che era il capo della comunità rurale.. Tale sistema organizzativo continuò fino al 1808, quando, dopo quasi 700 anni, il comune rurale di Fossato venne soppresso a seguito delle riforme volute dai Francesi che avevano occupato la Toscana. Per quanto concerne gli edifici religiosi a Fossato vi sono due chiese la più antica, quella di San Lorenzo, costruita nel 1057 e poi ampliata nel nel 1585 con la costruzione delle due navate laterali. Inoltre nei primi anni del 1700 nel centro del paese fu costruito un Oratorio dedicato a San Rocco, poi ampliato nel 1785, nel 1797 e nel 1802.

Oratorio di San Rocco

Chiesa di San Lorenzo 2

Cappella

Chiesa di San Lorenzo 4

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.