Riomagno

Veduta panoramica

Riomagno e’ una frazione del Comune di Seravezza, situata ai piedi delle Alpi Apuane: si dice che l’antica via che passa da qui diretta verso le cave del monte Altissimo sia stata aperta da Michelangelo.

Infatti, il grande scultore e pittore fu costretto a venire a rifornirsi di marmo per le sue opere proprio alla cave dell’Altissimo: aveva partecipato e vinto il concorso per sistemare la facciata della chiesa di San Lorenzo a Firenze e il papa Leone X (Giovanni de’ Medici) gli impose di abbandonare le cave di Carrara, dove il Buonarroti era solito rifornirsi, per servirsi di cave situate in territorio mediceo. Le strade, pero’, erano impraticabili, per cui si dice che Michelangelo ne tracciasse una nuova: sarebbe proprio quella che da Seravezza passa per Riomagno e conduce alle cave dell’Altissimo. Il toponimo Riomagno deriva da Rivus Magnus e si riferisce alla sua posizione lungo il corso del torrente Vezza: in paese si trova la chiesa di San Giovanni Battista, eretta nel XVII secolo.