Pedata del Diavolo

La Pedata del Diavolo è una piccola conca di terreno situata a 1662 m. s.l.m. alle pendici del Poggio dei Malandrini: il toponimo nasce dal fatto che qui non cresce la vegetazione a causa del terreno assai erosivo…

.

Dalla Casetta Pulledrari (1227 m. s.l.m.) si imbocca la strada forestale che sale sulla destra fino a raggiungere Pian della Trave (1315 m. s.l.m.), piccola radura così chiamata a causa di una grossa  trave di legno  che anticamente delimitava i pascoli delle reggi dei pastori di Maresca da quelli dell’Orsigna. Giunti ad un bivio si abbandona il sentiero che scende a Pontepetri e si imbocca a sinistra il sentiero Cai n. 33 proveniente da Pracchia.

Il sentiero attraversa un’abetaia e poi procede fino alla faggeta di Rombiciaio (1347 m. s.l.m.) dove si incrocia il sentiero Cai n. 3 che proviene da Maresca. Si giunge così al Rifugio del Montanaro (1570): da qui si prosegue ancora per poco fino a raggiungere la Pedata del Diavolo (1662 m. s.l.m.), alle pendici del Poggio dei Malandrini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.