Villa Medicea di Poggio a Caiano

La Villa Medicea di Poggio a Caiano fu fatta costruire a partire dal 1479 da Lorenzo il Magnifico, che ne affido’ l’incarico a Giuliano da Sangallo. Questi, sfruttando le mura del vecchio castello preesistente, la eresse in puro stile rinascimentale. Il grande complesso sorge sopra una collina, dalla quale si domina un vasto panorama che abbraccia le valli dell’Ombrone e del Bisenzio, con lo sguardo che si spinge fino a Firenze. La villa, di forma rettangolare, poggia sopra un basamento porticato, sormontato da un’ampia terrazza. Le due rampe di scale semicircolari, che portano al piano sopraelevato, sono il risultato di una trasformazione operata ai primi dell’Ottocento, che ha sostituito quelle dritte progettate dal Sangallo. Al centro del piano sopraelevato s’apre un porticato con colonnato, sormontato da un timpano. La villa ha vissuto momenti di splendore in coincidenza con i fasti della famiglia Medici, ma fu anche residenza prediletta dai Lorena e, al tempo di Firenze capitale d’Italia, dei Savoia.