Villa Medicea di Cerreto Guidi

La Villa Medicea di Cerreto Guidi si trova sulla sommita’ del borgo, proprio dove si trovava la Rocca dei Conti Guidi: quando la villa fu costruita, nella seconda meta’ del XVI secolo, la rocca fu demolita, lasciando in piedi solo una torre (che ora fa da campanile alla Pieve di San Leonardo). I Medici la fecero erigere per farne un luogo di villeggiatura e un quartier generale per le battute di caccia nei boschi circostanti. Le scale monumentali furono progettate da Bernardo Buontalenti. La villa ospita il Museo storico della Caccia e del Territorio, ma deve la sua fama al fatto che qui in una camera, nel 1576, Paolo Giordano Orsini fece assassinare la moglie Isabella de’ Medici, figlia di Cosimo I.

˜
Scalinata
Giardino

Villa Medicea La Ferdinanda

La Villa Medica La Ferdinanda si trova a Artimino, Comune di Carmignano: siamo sui colli del Montalbano. Fu fatta erigere da Ferdinando I de’ Medici, da cui il nome, ma e’ detta anche Villa dei Cento Camini per la presenza di numerosi camini, uno per ogni stanza, tutti diversi nella forma. Fu costruita fra il 1596 e il 1600 su progetto dell’architetto Buontalenti come Villa di Caccia, trovandosi proprio all’interno della riserva del Barco Reale Mediceo. Essendo proprieta’ privata e’ visitabile solo a gruppi su prenotazione.

Villa Il Cerretino

La Villa Il Cerretino si trova nel Comune di Poggio a Caiano: sembra che sia stata costruita sui resti del fortilizio di Torrebecchi, distrutto dalle truppe di Castruccio Antelminelli nel Trecento. Nel Quattrocento passo’ di proprieta’ della famiglia Medici: proprio a loro e’ legata la sua fama, poiché fu scelta dal granduca Francesco I come residenza di Bianca Cappello, che fu prima sua amante e poi moglie (entrambi poi moriranno, a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro, nella vicina Villa Medicea di Poggio a Caiano). La Villa Il Cerretino, di proprieta’ privata, oggi e’ divenuta una famosa location per cerimonie.