Pedogna

Pedogna e’ un piccolo borgo della Val Pedogna, Comune di Borgo a Mozzano, posizionato lungo la Strada Provinciale che da Diecimo conduce a Pescaglia, sulla riva orografica sinistra del torrente omonimo. Il torrente Pedogna nasce sul monte Piglione, nelle Alpi Apuane, con il nome di Rio delle Campore: assume la dizione di Pedogna in localita’ San Giuseppe di Pescaglia e va a terminare la sua corsa del fiume Serchio nei pressi di Diecimo. Il paese e’ conosciuto per una grande cava di inerti, che ha iniziato la sua attivita’ di estrazione nel 1974. La cava sorge a sud del torrente Pedogna. La zona di Pedogna era ben conosciuta anche da Giacomo Puccini: la famiglia del grande musicista, infatti, era originaria di Celle, paese situato in Val Pedogna. Puccini, in una lettera alla sorella, scrive
Quando ritorno a casa / verro’ verso Pedogna / mi venga anche la rogna / se questo non faro’…

Lago di Massaciuccoli

In una grande depressione, creatasi nel periodo in cui ha avuto origine l’Appennino, si trova il lago di Massaciuccoli, che rappresenta lo stadio avanzato di una antica laguna costiera. Con la sua estensione di circa 2000 ettari, cui 700 di specchio lacustre, rappresenta la zona umida più importante della Toscana: infatti è inserito nel Parco Naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli ed è dotato di un’oasi di bird watching. Nel lago si trova un’Oasi della LIPU (Lega Italiana per la Protezione degli Uccelli): l’Oasi LIPU del Lago di Massaciuccoli nasce nel 1985 grazie ad un accordo tra il Parco Migliarino San Rossore e la LIPU stessa per la conservazione e valorizzazione dell’area palustre situata sulla sponda orientale del lago. Dal 1998 l’accordo è stato formalizzato con la stipula di una convenzione tra l’Ente Parco regionale e la LIPU che affida a quest’ultima la gestione della Riserva Naturale del Chiarone. La Riserva all’interno del Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli ha un estensione complessiva di 47 ha e racchiude in sè tutti gli ambienti che si possono trovare sul lago. Dalla parte opposta al paese di Massaciuccoli e all’Oasi di protezione, si trova il paese di Torre del Lago, che ha aggiunto al suo nome Puccini, proprio perchè in questo paese il grande musicista Giacomo Puccini ha vissuto per diverso tempo in una villa di sua proprietà, dove ha anche composto alcune delle sue grandi opere musicali.

Bargecchia

Veduta panoramica

Sulle colline della Versilia, Comune di Massarosa, si trova il borgo di Bargecchia: il paese trae il nome dalla parola celtica berg, che significa piccola altura. Posizionata in felice posizione panoramica, da Bargecchia si puo’ ammirare il mar Tirreno e il lago di Massaciuccoli e, nelle giornate piu’ limpide, anche le isole di Capraia, Elba e Gorgona. La chiesa parrocchiale, dedicata a San Martino, e’ dotata di un robusto campanile, ma piu’ importante di questo sono le campane, quelle che hanno dato fama al paese. Infatti, all’inizio del Novecento il suono di queste campane attrasse l’interesse del grande musicista Giacomo Puccini, che ne rimase molto affascinato. Tanto che, durante la composizione della Tosca, alla fine del primo atto, il maestro inseri’ delle campane, che suonavano con le stesse note di quelle di Bargecchia (re – mi – fa – sol, partendo dalla piu’ grande alla piu’ piccola).

Lapide in ricordo di Giacomo Puccini
Campanile della Chiesa di San Martino