Vaiano

Badia di San Salvatore

Vaiano e’ il centro piu’ importante della Val di Bisenzio: d’origine romana, il borgo si e’ sviluppato intorno all’antica Badia di San Salvatore, gia’ censita prima del Mille.

Fino dal Medioevo, sfruttando l’energia idraulica generata dalle acque del fiume Bisenzio, nella zona di Vaiano si sono costruiti mulini e altri opifici: dalla secondo meta’ dell’Ottocento, poi, la cittadina e’ divenuto un importante centro tessile. L’edificio piu’ noto e’ la Badia: d’origine longobarda, faceva parte di un importante monastero, soppresso nel 1808 al tempo delle riforme napoleoniche. A Vaiano in Via Braga si trova Casa Bardazzi, edificio risalente al 1700, che il 26 agosto 1849 vide la visita di Garibaldi, che, aiutato anche dai fratelli Carlo e Vincenzo Bardazzi, prosegui’ la sua fuga inseguito dagli Austriaci aiutato dai patrioti toscani.

Casa Bardazzi
Lapide di Garibaldi su Casa Bardazzi