Acquerino

Fonte

La zona dell’Acquerino si trova nella Riserva naturale Acquerino – Cantagallo: siamo nell’Appennino Tosco – Emiliano, con altitudini tra i 300 ed i 1100 metri, in un’area dove si susseguono crinali separati da profonde vallate, dove il clima e’ sempre stemperato dalle ombrose foreste e dai tanti corsi d’acqua. La maggior parte dei versanti, a partire dai 500 / 600 metri fino ai crinali piu’ elevati, sono la caratteristica saliente del territorio e si tratta in massima parte di boschi cedui: in basso querce e castagno, in alto faggete, intercalate da antichi castagneti da frutto, che rappresentavano la principale risorsa alimentare ed economica per le popolazioni delle zone appenniniche fino agli anni ’50 – ’60 del secolo scorso. Nella foresta demaniale dell’Acquerino, dove si alternano faggete, piante resinose e prati o pascoli, e’ facile scorgere branchi di cervi al pascolo.

Rifugio