Lupinaia

Chiesa di San Pietro

Lupinaia e’ un piccolo borgo che si trova nel comune di Fosciandora, in Garfagnana: sorge su un colle che domina il lato sinistro del fiume Serchio. Vanta origine molto antiche, tanto da essere citata per la prima volta, addirittura, nel 754: nel XV secolo fu uno dei pochi comuni a non sottomettersi spontaneamente agli Estensi, che presero possesso di quasi tutta la Garfagnana, ma rimase sempre fedele a Lucca. Nel 1846 entro’ a far parte del comune di Fosciandora: come quasi tutta la Garfagnana, nel 1920 venne quasi completamente distrutta dal terremoto. Da vedere in paese c’e’ quel che rimane della possente cinta muraria, fatta costruire dai Lucchesi, costituita da un circuito di mura alte e verticali, all’interno del quale sorgeva la torre seicentesca: la fortificazione e’ ora poco leggibile, parte della cinta muraria e’ stata inglobata negli edifici per civile abitazione, sono visibili alcune porzioni e la porta d’accesso. Va anche visitata la chiesa dei SS. Pietro e Paolo, ricostruita nel 1920, dopo che il terremoto l’aveva fatta crollare.

Sui portali delle abitazioni è riportata la data del terremoto del 1920
Campanile della Chiesa di San Pietro