Montecuccoli

Pieve di San Michele 4

L’antico borgo di Montecuccoli sorge su un rilievo montuoso a 633 m. s.l.m. a cavallo fra le Valli del Bisenzio e del Mugello: l’edificio storico piu’ famoso e’ l’antica Pieve di San Michele, gia’ esistente nel 990 e poi ricostruita nel 1560. Il paese e’ noto per aver dato ospitalita’ a Giuseppe Garibaldi nel 1849 durante la sua fuga dalla Romagna alla Toscana per sfuggire alla truppe austriache: una targa posta su una villa attesta l’episodio con queste parole:$
A memoria / della fedelta’ e protezione / trovata nell’agosto MDCCCIL /
dall’eroe Giuseppe Garibaldi / la villa viene denominata / la Fida$p01 I – VIII – MCMXXVI

Palazzuolo sul Senio

Palazzo dei Capitani del Popolo 1

Palazzuolo sul Senio e’ uno paese dell’Alto Mugello: sorge lungo il fiume Senio, corso d’acqua che prosegue il suo cammino in Romagna, per andare a sfociare nel mare Adriatico. E’ un antico borgo, molto ben conservato: nel 1991 e’ stato dichiarato Villaggio ideale d’Italia. Tra gli edifici piu’ importanti presenti in paese sicuramente merita la copertina il Palazzo dei Capitani del Popolo, costruito alla fine del ‘300. E’ caratterizzato da un portico d’angolo e da un ingresso sopraelevato: sulla sua facciata sono murati numerosi stemmi appartenenti ai Capitani del Popolo che hanno governato questo borgo. Il complesso del Palazzo e’ sovrastato dalla Torre dell’Orologio.

Palazzo dei Capitani del Popolo 2

Firenzuola

Palazzo Comunale

Firenzuola si trova in Alto Mugello, al confine con la Romagna: fu fondata nel XIV secolo dalla Repubblica di Firenze per contrastare la potente famiglia degli Ubaldini, che dominava in quelle terre, e per tutelare l’importante strada che metteva in comunicazione Firenze con Bologna attraverso il Valico del Giogo.$p01 Firenzuola e’ sempre stata famosa per la lavorazione della pietra serena: i suoi scalpellini erano conosciuti in tutta Italia; per questo e’ stato creato il Museo della Pietra Serena, che documenta la presenza e la lavorazione della pietra serena sul territorio di Firenzuola nel corso dei secoli.$p01 Firenzuola ha sempre mantenuto la sua importante funzione strategica di confine, come dimostra la cinta bastionata di cui fu munita nel Quattrocento da Antonio da Sangallo il Vecchio, nella quale si aprono Porta Fiorentina e Porta Bolognese, scarpate e con profilo esterno poligonale, che costituiscono le difese intermedie dei lati minori. A meta’ dei lati maggiori si trovano due bastioni, dei quali quell’occidentale costituisce la Rocca.