Rocca di Cerbaia

La Rocca di Cerbaia si trova nel territorio comunale di Cantagallo, Valle del Bisenzio, provincia di Prato: e’ ancora possibile osservare le strutture originarie del castello, costruito con pietra arenaria disponibile sul luogo. Le origini della rocca risalgono al XII secolo: il toponimo cerbaia secondo alcuni deriverebbe dalla notevole presenza di cervi, secondo altri dalle piante di cerro. E’ certo che il castello fu eretto da un feudatario tedesco e che nel 1164 fu assegnato dall’imperatore Federico Barbarossa agli Alberti, assieme ad altri feudi circostanti. Nonostante le strutture fossero militari, gli Alberti usarono la rocca per un lungo periodo anche come dimora, come confermano le rifiniture di ottima fattura presenti ancora nel mastio. La rocca fu anche teatro di fosche vicende familiari e di fratricidi fra gli stessi membri della famiglia Alberti (infatti Napoleone e Alessandro, figli di Alberto degli Alberti, si uccisero a vicenda per questioni di eredita’), il che consenti’ a Dante di condannarli come fratricidi nella Divina Commedia.