Cascata del Gorello a Saturnia

Due km. circa a sud di Saturnia, poco oltre lo Stabilimento Termale, si trova la famosa Cascata del Gorello, detta anche Cascata del Mulino perche’ su uno dei suoi lati si trova un vecchio mulino. La sorgente termale di Saturnia si trova all’interno di un cratere vulcanico, dal quale esce dando forma ad un ruscello, detto Gorello, che scorre per oltre cinquecento metri, fino a formare questa cascata dall’aspetto suggestivo, le cui acque vanno a finire nel vicino torrente Stellata. Nelle vasche che si trovano subito sotto la cascata sono numerosissime le persone che si recano a fare liberamente il bagno, affascinati dalla suggestione del luogo e dalla gratuita’ del bagno stesso. Nei pressi della cascata si trovano un ampio parcheggio gratuito e un bar ristoro.

Monsummano Terme

Santuario di Santa Maria di Fontenuova

Il borgo di Monsummano Terme e’ cresciuto intorno al Santuario di Santa Maria della Fontenuova, fatto costruire dal granduca Ferdinando I de’ Medici sul luogo ove un tabernacolo ricordava miracolose apparizioni della Madonna; la costruzione della chiesa fu iniziata nel 1602 su progetto dell’architetto granducale Gherardo Mechini. Vicino al Santuario si trova lo storico edificio dell’Osteria dei Pellegrini, anche questo voluto dal granduca Ferdinando I per dare accoglienza ai pellegrini che accorrevano numerosi a venerare l’immagine della Madonna nel Santuario di Fontenuova: ora l’Osteria ospita il Museo della Citta’ e del Territorio. A poche decine di metri da questa storica costruzione, in Viale Ferdinando Martini, si trova la Casa Natale del poeta Giuseppe Giusti, ora Museo Nazionale di Casa Giusti. Lungo la strada che conduce a Monsummano Alto si trova Villa Renatico – Martini, che fu residenza di Ferdinando Martini, grande politico toscano dell’Ottocento: nella villa ha sede il Museo d’Arte Contemporanea e del Novecento. Monsummano deve il suffisso Terme ai due stabilimenti termali che vi si trovano: la Grotta Giusti, scoperta nel 1849, vasto antro naturale che si addentra nel monte per circa 300 metri, che ospita un laghetto d’acque salso – solfato – alcalino – terrose che hanno una temperatura di 27,5 – 34°, e la Grotta Parlanti, di dimensioni piu’ modeste.

Casa di Giuseppe Giusti

Bagni al Morbo

Ex Edificio Termale e Soffioni Boraciferi

I Bagni al Morbo si trovano nei pressi Larderello, sulla riva del torrente Possera: il toponimo al Morbo deriva da latino Balnea ad Morba Pellenda, ovvero bagni scacciamalanni. Questi bagni termali rivestono una grande importanza storica perché sono stati identificati con le Aquae Volaterrae, che sono indicate nella Tabula Peutingeriana, Leggi tutto Bagni al Morbo