Sarteano

Sarteano e’ una cittadina situata ai piedi del Monte Cetona: la sua origine e’ molto antica. Intorno al paese sono state ritrovate tombe del periodo villanoviano, mentre nel colle di Solaia sono state rinvenute tombe del periodo ionico – attico: numerose sono le tracce lasciate dagli Etruschi. Nelle sale di Palazzo Gabrielli e’ ospitato il Museo Civico Archeologico: i reperti llustrano la storia del territorio e provengono da scavi effettuati nel XIX e XX secolo. L’eccezionale rinvenimento della Tomba della Quadriga Infernale, avvenuto nell’ottobre 2003, ha costituito una delle scoperte piu’ importanti degli ultimi anni. La tomba, scavata nel travertino, e’ decorata con colori vivaci. Via della Rocca offre una interessante veduta del Castello, l’antica fortezza dei Manenti (secolo X), potenziata da Siena (1461 – 1469) con il possente torrione quadrato, quindi ristrutturata forse da Baldassarre Peruzzi. Nel 1590 il castello, passato al Granducato di Toscana, venne donato ai conti Fanelli che tuttora lo possiedono.