Fonte del Nelli

Caratteristiche del Percorso
Maestrino 300 m. s.l.m. – Fonte del Nelli 380 m. s.l.m.: dislivello 80 metri.
Distanze progressive in metri: Maestrino – Acqua Bona 500 metri – Acqua Bona – Fonte del Nelli 150 metri – totale 650 metri

Percorso
Buriano è un borgo di antiche origini con bella chiesa dedicata a San Michele Arcangelo: dista solo 3 km. da Quarrata. Il nostro itinerario, però, inizia 2 km. sopra questo paese: basta proseguire per la larga strada asfaltata che passa per il centro del borgo e si raggiunge la località del Maestrino, 300 m. s.l.m. Qui si lascia l’auto per incamminarci a destra lungo l’ampia strada sterrata che inizia da qui: dopo poche centinaia di metri sulla destra si nota il casotto di presa dell’acquedotto e sulla sinistra una grossa vasca piena d’acqua usata per il servizio antincendio: siamo in località Acquabona (500 metri dalla partenza). Poco prima del casotto dell’acquedotto sulla destra inizia uno stretto sentiero che scende di quota e poi spiana: poco dopo, sulla sinistra, si trova la Fonte del Nelli.
Anche questa fonte è stata captata, ma è stato lasciata una cannella che genera un’acqua freschissima.

Fonte Betto e Fonte Le Rocciole

Fonte Betto

Sulle Colline Pistoiesi, a nord di Candeglia, fra le piccole frazioni dei Corsini Bianchi (da una parte) e di Laschetta, La Valle e Fabbriche (dall’altra) si trovano due sorgenti: siamo a circa 300 m. s.l.m. La prima e’ la Fonte Betto e non versa in buone condizioni, ricoperta quasi completamente dalla vegetazione; l’altra e’ la Fonte Le Rocciole, che invece si presenta in discrete condizioni.

Fonte Le Rocciole

Sorgente Panna

La Sorgente Panna, nota per la sua purezza e la cui acqua viene distribuita in tutto il mondo in circa 300 milioni di bottiglie all’anno, si trova in Mugello, nel Comune di Scarperia e San Piero a Sieve, a breve distanza dalla Strada Regionale 65 della Futa. Sgorga limpida ad un temperatura che va da 7 ai 12 gradi centigradi tutto l’anno: l’acqua impiega circa tredici anni per attraversare la falda acquifera ed emergere in superficie. L’origine del toponimo Panna deriva dalla Villa, gia’ proprieta’ dei Medici, che si trova nei suoi pressi e che e’ nota, appunto, come Villa Panna: la curiosita’ e’ che il nome della Villa, e quindi della zona e dell’Acqua stessa, deriva dai tenui colori dell’intonaco, color panna appunto.