Radi

Castello

Radi e’ una frazione del Comune di Monteroni d’Arbia: del suo castello oggi restano solo un alto torrione in pietra, alcune case medievali ed una chiesa. La chiesa e’ intitolata a Santa Maria e si trova in una proprieta’ privata per cui non e’ visitabile: costruita in stile romanico, risale alla meta’ del Duecento. Ha navata unica senza abside, con campanile a vela. Custodiva un’opera di grande pregio: il crocifisso ligneo opera di Marco Romano, eseguito all’inizio del Trecento, in cui si evidenziano la drammaticita’

Chiesa di Santa Maria

dello spasimo, che altera il volto del Cristo sofferente, e il naturalismo dell’anatomia del torace. Per ragioni di sicurezza il Crocifisso e’ ora custodito al Museo Civico e d’Arte Sacra di Colle di Val d’Elsa.

Strade Bianche del Chianti

Strada Bianca a Vagliagli

In questo itinerario andremo alla scoperta di alcune Strade Bianche del Chianti, quelle strade che vengono volutamente lasciate sterrate perchè sono un simbolo stesso di questa meravigliosa area geografica: ne percorriamo due assai lunghe, la prima delle quali ha inizio da Radda e termina al borgo di Pianella, comune di Castelnuovo Berardenga, transitando per Vagliagli, e la seconda che ha inizio dal borgo di Vertine, nei pressi di Gaiole, e termina a Panzano. Lungo il percorso si incontrano ville e vigneti bellissimi, oltre ai borghi di Panzano, Radda, Pievasciata, Canonica a Cerreto, Vagliagli, Pianella, Gaiole, Spaltenna e Vertine: in queste località è d’obbligo sostare per ammirare il panorama (in un tratto di strada nei pressi di Vagliagli ci appare il panorama della città di Siena in tutta la sua bellezza) e ammirare ciò di cui è capace la mano dell’uomo quando viene usata con saggezza.