Pietrasanta

Duomo

Pietrasanta, importante cittadina della Versilia, deve molte delle sue fortune al fatto di essere posizionata sulla Via Francigena, che fu la principale strada del Medioevo e costitui’ la principale arteria di collegamento tra il nord Europa ed il Mediterraneo. Da Luni la Via proseguiva verso la citta’ di Lucca, che costituiva una delle tappe principali per la presenza del Volto Santo, transitando proprio per Pietrasanta. Venendo ai nostri giorni, numerosi artisti di fama internazionale hanno frequentato e frequentano i laboratori locali e alcuni di loro hanno preso addirittura residenza a Pietrasanta; tra gli altri sono da ricordare Fernando Botero e Igor Mitoraj. A breve distanza dalla cittadina, a Valdicastello, e’ nato il grande poeta Giosue’ Carducci e proprio in citta’ e’ nato Eugenio Barsanti, che fu

“Guerriero” opera di Fernando Botero

l’inventore del primo motore a scoppio. Tra le opere d’arte presenti a Pietrasanta, oltre le sculture moderne di Botero e Mitoraj, vanno citati il Duomo di San Martino, uno dei piu’ belli della Toscana, rivestito del marmo bianco locale, la Torre delle Ore, la Rocca Arrighina e la chiesa di San Francesco.

 

Chiesa di Sant’Agostino
Monumento al Granduca Leopoldo di Toscana
Municipio
Rocca Arrighina

Cutigliano

Palazzo del Capitano di Montagna 1

Cutigliano e’ un antico borgo della Montagna Pistoiese situato a 678 m. s.l.m. nel lato sinistro dell’Alta Valle del Torrente Lima: si trova raccolto intorno al Palazzo del Capitano di Montagna ed ha mantenuto il suo aspetto medioevale, con strade strette e case addossate le une alle altre. Oggi e’ un rinomato centro di villeggiatura estiva. Gli edifici piu’ importanti del paese sono il Palazzo del Capitano di Montagna, la Loggia rinascimentale, la chiesa della Madonna di Piazza e la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo. Il Palazzo del Capitano di Montagna e’ il simbolo del paese: attualmente ospita la sede del Comune. La sua costruzione risale alla seconda meta’ del XIV secolo, quando in Cutigliano fu costruito un palazzo che ospitasse per sei mesi l’anno la sede del Capitano di Montagna: gli altri sei mesi la sede veniva trasferita a San Marcello Pistoiese.

Chiesa della Madonna di Piazza
Chiesa di San Bartolomeo
Loggetta del Capitano di Montagna
Palazzo del Capitano di Montagna 2

Lucignano d’Asso

Uno scorcio del paese

Lucignano d’Asso si trova nelle Crete Senesi, Comune di San Giovanni d’Asso: e’ uno dei borghi che meglio ha saputo conservare l’aspetto e l’atmosfera dei tempi antichi. Su un edificio rurale c’e’ ancora una scritta del Ventennio fascista. Il paese, costruito con i classici mattoni senesi e al quale si arriva attraverso una strada bianca, e’ formato da due vie, due chiese (la Parrocchiale di San Biagio e la chiesa della Compagnia del Santissimo Rosario), la casa nobiliare e poche abitazioni, tra le quali spicca una bottega di quelle di una volta, dove fare colazione e’ qualcosa di magico e di antico. Abitato gia’ al tempo dei Romani, allora noto come Lucignanum Longassum, assunse la sua attuale forma nel Medioevo, divenendo un classico borgo rurale.

Chiesa della Compagnia
Chiesa di San Biagio
Palazzo e Porta
Porta
Torre
Motto del Ventennio Fascista