Cusona

Fattoria

Cusona e’ il nome di una grande Tenuta, con Villa e Fattoria, che si trova nel Comune di San Gimignano, a breve distanza dal corso del fiume Elsa. In tempi recenti Cusona e’ divenuta nota in tutto il mondo perché Tony Blair, quando era Premier del governo inglese, vi ha trascorso il soggiorno estivo per diversi anni. Leggi tutto Cusona

Gaiole in Chianti

Chiesa di San Sigismondo

Gaiole in Chianti e’ uno dei luoghi idilliaci d’Europa: lo sostiene la rivista statunitense Forbes, che pone questo borgo al vertice della top ten della sua speciale classifica. Gaiole sarebbe, dunque, un luogo eccezionale dove vivere, grazie al paesaggio collinare, alla natura rigogliosa, alle cantine, alle vigne e alle tantissime attrattive del territorio circostante. Puo’ sembrare strano che la localita’ destinata a diventare il capoluogo del territorio, Gaiole, non abbia un’origine castellana. Il borgo di Gaiole, ubicato nella parte iniziale della cosiddetta Valle del Chianti, si trovo’ ad essere il nodo viario nelle comunicazioni tra il Chianti ed il Valdarno Superiore: fu cosi’ che divenne il centro di convergenza dei vicini castelli, fino a che nel XII secolo divenne il mercato di tutta l’area in quanto avvenne il trasferimento dei mercati che prima erano tenuti presso il vicino castello di Barbischio. Gaiole crebbe d’importanza nel 1300, con la costituzione della Lega del Chianti, della quale divenne capoluogo di Terziere, insieme a Castellina e Radda.

Una bella abitazione
Piazza Ricasoli

San Sano

Rana Beona 1

San Sano e’ uno dei borghi meglio conservati del Chianti: si trova nel Comune di Gaiole. Il paese non e’ circondato da mura, ma presenta numerose costruzioni rustiche in pietra: niente e’ rimasto dell’antico castello. Nei pressi del borgo si trova la Fattoria del Castello di San Sano, dove si produce vino Chianti di superba qualita’: quest’area, infatti, e’ sempre stata votata alla produzione del Chianti tanto che nella meta’ del Settecento San Sano, insieme ad Ama, Broglio, Castellina, e Cacchiano, e’ citato tra le localita’ dove si produce il miglior vino. In paese si trova una fontana assai particolare: la Rana Beona, un grosso anfibio che beve vino dal fiasco e, contemporaneamente, butta acqua dalla bocca. L’opera dello scultore Plinio Tammaro si deve all’arguzia di Ferdinando Anichini, il quale, partecipando ad una trasmissione televisiva della Rai nel lontano 1967, riusci’ a vincere facendo il verso di una rana: al famoso presentatore Corrado, che gli contestava la scarsa imitazione del gracidare delle rane, rispose che l’imitazione era giusta perché le rane di San Sano erano abituate a bere il Chianti. La costruzione delle fontana con la rana ha originato anche il Premio Rana d’Oro, che, raggiunta la XXXIX Edizione nel 2010, premia artisti di grande fama.

Un angolo del paese
Rana Beona 2